Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Promozione della lingua

La promozione della lingua italiana all’estero è uno dei principali strumenti di cui dispone il nostro Paese e riveste un ruolo di interesse prioritario per la politica estera italiana. In Sud Australia è in vigore un MoU con il Dipartimento dell’educazione firmato nel 2021 (vedi la sezione approfondimento)

La conoscenza della lingua italiana rappresenta infatti la chiave di lettura necessaria per entrare in contatto con la nostra cultura in senso ampio e per meglio comprendere le dinamiche del “Vivere all’italiana”. Dall’analisi dei dati sulla diffusione dell’italiano nel mondo emerge che oltre due milioni di stranieri scelgono di studiare la nostra lingua per avvicinarsi al nostro ricchissimo patrimonio artistico e creativo.

In Sud Australia si contano circa 31.000 studenti e l’italiano è insegnato in 23 scuole primarie e 11 scuole secondarie del sistema pubblico e 60 scuole (primarie e secondarie) del sistema privato.

A livello universitario ci sono corsi di italianistica alla Flinders University e alla UniSA (University of South Australia).

Gli enti attivi nel settore della lingua in Sud Australia sono la Società Dante Alighieri, la SAATI (Associazione degli insegnanti di italiani del Sud Australia), i dipartimenti di italianistica della Flinders University e la UniSA

Negli ultimi anni è sempre più evidente l’esistenza di un forte legame tra l’italiano ed il Made in Italy. La lingua italiana è infatti la seconda più utilizzata nel panorama delle insegne commerciali in tutto il mondo anche in settori economici diversi da quelli tradizionali, a dimostrazione di come l’italiano sia considerato una lingua che piace anche perché associato, nell’immaginario collettivo, alle tante produzioni di eccellenza del nostro paese. Anche per questo motivo, il Consolato d’Italia in Adelaide promuove non solo la lingua letteraria e i maestri immortali della nostra cultura, ma anche la lingua moderna e dinamica capace di aprire porte al futuro delle studentesse e degli studenti che vogliano impararla: commercio, industria, moda, musica, design, accoglienza, enogastronomia sono tutti settori nei quali è possibile creare un proprio futuro specifico grazie alla lingua italiana.