This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

PAGAMENTO DELLE PENSIONI ALL'ESTERO. SECONDA FASE DI ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA IN VITA.

Date:

04/18/2018


PAGAMENTO DELLE PENSIONI ALL'ESTERO. SECONDA FASE DI ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA IN VITA.

Sta avendo inizio la seconda fase della campagna, iniziata nel 2017, di rilevazione dell'esistenza in vita dei pensionati residenti all'estero, che riguarda Sud America, Centro America, Nord America, Asia, Estremo Oriente, Paesi Scandinavi, Stati dell'Est Europa e Paesi limitrofi precedentemente esclusi. Oltre ai pensionati residenti nei suddetti paesi, la verifica riguarderà anche i beneficiari di pensione non interessati dalla prima fase dell'accertamento, in quanto già residenti nelle sopra indicate aree geografiche, e successivamente trasferiti in Paesi già oggetto di controllo nella prima fase.
Come di consueto, i moduli standard e alternativi di attestazione dell'esistenza in vita, compilati dai pensionati e controfirmati da un "testimone accettabile", unitamente alla documentazione di supporto, dovranno essere restituiti a Citibank, eventualmente corredati delle certificazioni di esistenza in vita emesse da enti pubblici locali, a condizione che le medesime costituiscano valida attestazione dell'esistenza in vita ai sensi della legge del Paese di residenza del pensionato. In tali casi, per facilitare la gestione delle procedure di validazione dell'attestazione, è necessario che le certificazioni rilasciate da Autorità locali siano inviate a Citibank unitamente al modulo di attestazione dell'esistenza in vita predisposto dalla stessa Citibank, compilato dal pensionato.
Considerati i tempi necessari all'espletamento delle procedure prescritte, le attestazioni dovranno pervenire a Citibank entro i primi giorni del mese di luglio 2018. Il pagamento della rata di agosto 2018, per coloro che non attestassero l'esistenza in vita nel predetto termine, avverrà in contanti presso le agenzie Western Union del Paese di residenza e, in caso di mancata riscossione personale entro il giorno 19 agosto, il pagamento della pensione sarà sospeso a partire dalla rata di settembre 2018.
Nei casi in cui non sia possibile disporre il pagamento presso le agenzie Western Union del paese di residenza, i pagamenti saranno sospesi a partire dalla rata di agosto 2018.
Si ricorda che gli enti di patronato sono in condizione di generare autonomamente il modulo standard e quello alternativo per la prova di esistenza in vita e caricare direttamente, sul sistema informatico di Citibank, le copie in formato elettronico dei moduli debitamente completati e sottoscritti dai soggetti interessati e, a seconda dei casi, della documentazione di supporto. Inoltre, gli operatori di patronato abilitati potranno caricare nel sistema anche le certificazioni di esistenza in vita emesse da enti pubblici locali, a condizione che le medesime costituiscano valida attestazione dell'esistenza in vita ai sensi della legge del Paese di residenza del pensionato.


490