This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

COMUNICATO REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12-13 GIUGNO 2011

Date:

01/25/2011


COMUNICATO REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12-13 GIUGNO 2011
COMUNICATO

REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12-13 GIUGNO 2011

Con Decreti del Presidente della Repubblica in data 23 marzo 2011, pubblicati nella Gazzetta ufficiale n. 77 del 4 aprile 2011, sono stati indetti per il 12 e 13 giugno 2011 quattro referendum popolari abrogativi, che vedranno coinvolti anche i cittadini italiani residenti all’estero.
a) Referendum popolare n. 1 – Modalità di affidamento e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica. Abrogazione;
b) referendum popolare n. 2 – Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito. Abrogazione parziale di norma;
c) referendum popolare n. 3 – Nuove centrali per la produzione di energia nucleare. Abrogazione parziale di norme;
d) referendum popolare n. 4 – Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei Ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.
In Italia le votazioni si svolgono presso i seggi istituiti nei Comuni di residenza.

All’estero, i cittadini italiani ivi stabilmente residenti, iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero, possono partecipare alle elezioni votando PER CORRISPONDENZA.

A ciascun elettore residente all’estero, che non abbia optato per il voto in Italia, il Consolato competente invia per posta, entro il 25 maggio 2011, un PLICO contenente: un foglio informativo che spiega come votare, il certificato elettorale, quattro schede elettorali, una busta completamente bianca, una busta gia’ affrancata recante l’indirizzo dell’Ufficio consolare stesso.

L’elettore, utilizzando la busta gia’ affrancata e seguendo attentamente le istruzioni contenute nel foglio informativo, dovra’ spedire SENZA RITARDO le schede elettorali votate, in modo che arrivino al proprio Consolato entro le ore 16, ora locale, del 9 giugno.
Il voto e’ personale, unico e segreto ed e’ fatto divieto di votare piu’ volte e inoltrare schede per conto di altre persone. Chiunque violi le disposizioni in materia elettorale, sara’ punito a norma di legge.

L’elettore che alla data del 29 maggio non avesse ancora ricevuto il plico elettorale, potra’ recarsi di persona all’Ufficio Consolare di riferimento per verificare la propria posizione elettorale: nel caso in cui il proprio nominativo già figuri nell’elenco degli elettori in possesso dell’ufficio consolare, si potrà ottenere un duplicato del plico elettorale; nel caso in cui il proprio nome non figuri nell’elenco provvisorio degli elettori, si potrà chiedere al Consolato di attivare la procedura per essere inseriti nell’elenco aggiunto degli elettori: il termine ultimo per attivare tale procedimento è il 1 giugno 2011.

GLI UFFICI CONSOLARI SONO A DISPOSIZIONE DEI CITTADINI PER QUALSIASI ULTERIORE INFORMAZIONE AI SEGUENTI RECAPITI:

AMBASCIATA D’ITALIA A CANBERRA - Tel.: (02) 62733333 ext. 215/216/221 oppure (02) 62730767 Ufficio Elettorale – Email: ambasciata.canberra@esteri.it

CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN SYDNEY – Tel.: (02) 93927904 – Email: elettorale.sydney@esteri.it

CONSOLATO GENERALE D’ITALIA IN MELBOURNE - Tel: (03) 98665527 - Email:
consolatogenerale.melbourne@esteri.it

CONSOLATO D’ITALIA IN ADELAIDE - Tel: (08) 83370777 – Email: consolato.adelaide@esteri.it

CONSOLATO D’ITALIA IN BRISBANE - Tel: (07) 32298944 ext.721 – Email: consolato.brisbane@esteri.it

CONSOLATO D’ITALIA IN PERTH - Tel: (08) 9322 4500 – Email: info.perth@esteri.it

Sul sito del Ministero degli Affari Esteri (www.esteri.it) è stata attivata una sezione riservata alle prossime consultazioni referendarie che contiene anche una presentazione Powerpoint riguardante le modalità e la tempistica del voto.


256